martedì 31 agosto 2010

Intervista ad Ed Bernero sulla sesta stagione di Criminal Minds

Adam Wright ha intervistato  Ed Bernero, produttore esecutivo della serie,  che ci parla della sesta stagione di Criminal Minds.
ATTENZIONE SPOILER
Adam: Criminal Minds torna per la sua sesta stagione il 22 settembre. E' piuttosto impressionante per una serie crime-drama, soprattutto con gli ascolti ancora molto alti. Come fate ragazzi a mantenere così alto l'interesse dopo tutto questo tempo?
Ed: Il nostro soggetto principale è il crimine di serie e  vi è (purtroppo) una gran quantità di materiale originale. Detto questo, tutti noi dello show, sia davanti che dietro la telecamera, è una continua sfida mantenere le storie fresche e sempre diverse. Abusiamo della nostra creatività e non solo per confidare in ragazzi/e cattivi e spaventosi. Crediamo veramente che ogni episodio dovrebbe essere come un mini-film per il pubblico.

Adam: La cosa grandiosa di Criminal Minds è che ha retto la partenza di un membro del cast. Mandy Patinkin lasciato la serie, e più tardi è stato sostituito da Joe Mantegna. Per fortuna il pubblico ha accolto con favore Joe nella serie e con successo. A Cosa è dovuto questo, ripartire bene dopo partenza importante? Non tutti gli show possono farlo.
Ed: Beh, innanzi tutto, se accadrà ad un'altro show, non possono fare nulla di meglio che prendere Joe. E 'stato sorprendente sia per il pubblico che per tutti noi dello show. In secondo luogo, tutto gira intorno alle storie. Se il resto del cast ha talento (come sicuramente è il nostro), e le storie sono convincenti, credo che i cambiamenti nel cast , anche se dirompenti , possa infine essere accettati dal pubblico.
 
Adam: Dobbiamo aspettarci un nuovo membro nel cast, aggiunto in un qualche momento di questa stagione?
Ed: Si. Nella sesta stagione di ogni show, soprattutto in uno show poliziesco, la sesta stagione si pone il problema di rimanere interessante. Uno dei motivi è che hai esplorato praticamente molte interazione tra i membri del team e si ha veramente bisogno di un volto nuovo che faccia rimbalzare tutti. Come una sorta di nuovo cardine per far reagire tutti i personaggi. Il percorso sarà quello di provare a concepire una struttura nuova per la squadra. Dovrà essere un personaggio che colpisce differenti accordi rispetto alla squadra che abbiamo, lavorare su di esso è stato divertente (ed impegnativo).
 
Adam: Durante la stagione cinque, vi erano due storie importanti. La prima è stata la spirale verso il basso di Aaron Hotchner dopo la morte di una persona cara. Devo dire veramente che Thomas Gibson ha rilanciato il gioco nella scorsa stagione. Possiamo aspettarci di più di questo nella stagione sei?
Ed: Il tema di questa stagione sono i "Segreti". Abbiamo messo a punto un segreto, che nessuno conosce, per ognuno dei nostri personaggi. Alcuni di loro hanno un segreto divertente, alcuni uno piuttosto grave. La condivisione (o meno) di questi segreti influenzerà la squadra in modo sorprendente.
 
Adam: La scorsa stagione abbiamo visto anche Derek Morgan nelle vesti di leader della squadra, mentre Hotchner era fuori. Ma quando tornò, Morgan fece un passo indietro. Pensi che Morgan avrà un altra occasione come capo in futuro? Sembrava essere portato per questo.
Ed: Morgan è un personaggio estremamente importante per lo show. Concordo sul fatto che lui è stato grande in quel ruolo (come leader del team), ma ci è mancato vederlo buttar giù porte e prendere a sculacciate i cattivi.Credo che, per ora, rimarrà quel ragazzo per noi.

Adam: Penelope Garcia (interpretata da Kirsten Vangsness) è una delle preferite dal pubblico, è stato così bello sentire che lei apparirà sia in Criminal Minds che nel nuovo spinoff Criminal Minds: Suspect Behavior (in anteprima a metà stagione). Prima di tutto, come si è presa questa decisione? E la Vangsness avrà doppio lavoro, non vuol dire che la vedremo di meno nell'originale, vero?
Ed: L'idea di "Garcia" che faceva entrambe gli show è arrivata molto presto nel processo. Lei è un personaggio divertente, è una boccata d'aria quando la si vede tra tutti i fatti triste della nostra storia. E, no, non si vedrà di meno in Criminal Minds, ed uno dei motivi è che lei è in grado di fare entrambe le cose.

Adam: Criminal Minds ha ospitato alcune grandi guest-star. Ci puoi dire chi avete previsto per la sesta stagione?
Ed: Beh, abbiamo solo girato tre episodi finora, ma abbiamo già avuto Tim Curry, Gil Bellows e Daniel J. Travanti che si sono uniti alla nostra famiglia. Stiamo anche pensando di portare un American Idol (in un ruolo sorprendentemente cattivo), così come un cantante country "ENORME".

Adam: Delle precedenti cinque stagioni, quali sono stati i tuoi guest-stars / serial killer preferiti?
Ed: Favoriti? Abbiamo amato lavorare con tutti quelli con cui abbiamo lavorato. È come chiedermi di scegliere tra i miei figli! Scherzi a parte, siamo stati molto fortunati e ci sono un sacco di persone di eccezionale talento che vogliono venire ad essere dei veri cattivi ragazzi per noi.

Adam: Che cos'altro puoi dirmi circa la stagione sei? C'è un personaggio particolarmente sottolineato in questa stagione?
Ed: No, non lo credo. Come ho detto, i segreti si presenteranno con diversi gradi di impatto, ma non stiamo pianificando una stagione incentrata su qualcuno più degli altri.

Adam: Infine, chiedo questo a tutti i miei intervistati. Che cosa hai guardato ultimamente in tv?
Ed: Hmmm ... Io in realtà tento di guardare un po 'di tutto. C'è un lavoro eccezionale svolto in televisione e sono orgoglioso di tutti coloro che lavorano in essa oggi.


Fonte: SpoilerTV

Nessun commento:

Posta un commento