lunedì 25 ottobre 2010

Intervista a Sterling Beaumon sul suo ruolo in Criminal Minds

Sterling Beaumon, che ricordiamo per aver interpretato il giovane Benjamin Linus nella terza stagione di Lost,
è un giovane talento attivo sia nel cinema che nel teatro, ed ha interpretato un ruolo come guest star nell'episodio 6x05 "Safe Haven", andato in onda il 20 ottobre.

John Neal di TheCelebrityCafe.com lo ha intervistato sul tema della sua crescita di fronte alle telecamere e sulla sua interpretazione di un insolito sospettato in Criminal Minds.

The Celebrity Cafe: Sei stato in Criminal Minds.

Beaumon Sterling: Sì. la puntata andra' in onda Il 20 ottobre credo.

The Celebrity Cafe: Sarai solo in un episodio?
 
Sterling Beaumon: Non so se sarà uno o più. Ad oggi è uno.

The Celebrity Cafe: Il tuo personaggio non è esattamente un bravo ragazzo.

Sterling Beaumon: No. Lui è uno psicopatico. E' solo una mela marcia. E' la cosa più lontana da un bravo ragazzo. Non ha emozioni. Le sole emozioni che ha sono quelle per la sua messa in scena. La sua famiglia lo ha abbandonato in un ospedale ed in questo episodio cerca di vendicarsi di sua madre. Incontra molte altre famiglie e lui è un serial killer quindi ci sono alcune scene drammatiche.
 
The Celebrity Cafe: Quanti anni hai, 15? Che cosa hai dovuto fare per entrare in quel tipo di ruolo o
mentalità?
Sterling Beaumon: Ho interpretato il giovane Benjamin Linus in Lost, e non era una persona pazza che uccideva un sacco di gente, lui è cambiato nel corso del tempo e sono accaduti un sacco di eventi che lo hanno fatto diventare il cattivo di cui tutti hanno paura.
Ho preso ciò che Mike Emerson mi ha detto del suo personaggio e cosa ha fatto per calarsi nei suoi panni. Ero davvero preso da questo ed ho fatto una serie di domande finchè non ho fatto mio questo ruolo.
Questo personaggio è una po' una parte traversale di Benjamin Linus e di un altro ruolo che ho interpretato in uno show chiamato The Cleaner, un ragazzo dolce, che ha iniziato a fare del male alle persone. Questo ragazzo, se avesse avuto un'altra scelta, credo che non sarebbe stato così. Ma questo è il solo modo in cui è.

The Celebrity Cafe: Stavo guardando la tua storia lavorativa, e tu sei impegnatissimo...stai lavorando su un nuovo progetto ogni tre mesi?

Beaumon Sterling: prendere o lasciare. Ogni volta che non sto girando un film o uno spettacolo sono solito lavorare su un'interpretazione.
 
The Celebrity Cafe: Sei anche in un gruppo teatrale.

Beaumon Sterling: Sì, sto con la West Coast Ensemble. Sono il più giovane membro del gruppo.

The Celebrity Cafe: Quando avevo 15 anni, e non chiedere quanto tempo fa era, la mia vita era più o meno incentrata attorno alla scuola e ad ottenere il mio foglio rosa in modo da poter guidare la macchina. Cosa significa per te?

Beaumon Sterling: Ho paura di guidare a causa di tutti i matti per strada [ride]. Io probabilmente aspetterò di avere 17 anni. Per quanto riguarda la scuola, frequento una scuola privata che mi consente di assentarmi per lavoro. E' una grande scuola e mi piace. Quando non lavoro vado a scuola, e quando devo lavorare o andare fuori città i compiti mi viengono inviati.

The Celebrity Cafe: Le persone a scuola ti conoscono come l' interprete di Lost?

Beaumon Sterling: vado in una scuola molto, molto piccola in modo che tutti mi conoscono come "me".

The Celebrity Cafe: Com'è lavorare con i ragazzi di Criminal Minds?

Beaumon Sterling: Tutto sul set era assolutamente divertente. Nelle scene mi trovavo per lo più per conto mio, che in genere è una cosa difficile da fare. Ero inoltre con un gruppo di gente casuale ed e' stato difficile perché ci si abitua a lavorare con qualcuno quindi tutto cambia. Bisogna entrare nel ruolo e nel momento.

The Celebrity Cafe: È stato facile entrare e uscire da questo ruolo?

Beaumon Sterling: E' stato. Sono un attore di metodo, ma sono stato in grado di fare la transizione. Ci sono alcuni punti in cui dovevo fare attenzione, perché così si ottiene il ruolo e quando il regista dice di tagliare alcuni tratti caratteriali potrebbero non rimanere. Non sarebbe una buona cosa.

The Celebrity Cafe: Sì, non sarebbe una buona cosa essere un serial killer quando le telecamere ti seguono.

Beaumon Sterling: [ride] decisamente no.

Fonte: The Celebrity Cafe tramite SpoilerTV

Nessun commento:

Posta un commento