giovedì 8 settembre 2011

Scoop sulla settima stagione di Criminal Minds

Una volta che la polvere, alzata per aver tirato fuori Prentiss "dalla tomba" si placherà, Criminal Minds della CBS avrà un respiro di sollievo ed utilizzerà parte delle sua settima stagione per esplorare il lato più personale dei laboriosi agenti del BAU.

"Ogni volta che siamo in grado di rivelare un altro aspetto di uno dei nostri personaggi, tanto meglio", ha detto il produttore esecutivo Erica Messer a TVLine Martedì all' evento Paley Center sui crime-drama. "Studiamo il comportamento di tutti, il comportamento dei cattivi, voglio studiare anche i nostri eroi. E in questa stagione, ci siamo riusciti. Dopo sette anni, penso che sia ora di arrivare a farlo. "
Primo, AJ Cook ci ha detto che nello spettacolo tornerà William LaMontagne Jr., l'ex detective di New Orleans, gli spettatori lo hanno visto la prima volta nella seconda stagione, nella quarta stagione è emerso essere il padre del bambino di JJ, Josh Stewart di Third Watch riprenderà il suo ruolo?

“Rivedremo di nuovo il padre di suo figlio e suo figlio, che sarà interpretato dal mio bambino nella vita reale,” ha detto la Cook. “Sarà divertente. Vedremo la sua vita personale e che cosa sta succedendo lì.”
Parlando di interessi amorosi, come detto da TVLine, Isabella Hofmann di Homicide: Life on the Street sarà guest-star come prima moglie di Rossi, a due settimane dall'inizio nell' arco di due episodi a iniziare dall'episodio 5.
“Sarà speciale in un modo molto amaro,” anticipa la Messer.



Come, nessun calore o rinnovato amore come in un antico romanzo?

"E' la versione in stile Criminal Minds", osserva il produttore esecutivo", quindi deve essere un po' cupo, giusto? "
Joe Mantegna, che aveva fatto pressione affinchè una delle tre ex mogli di Rossi apparisse, dice che la trama "ha superato le mie aspettative", aggiungendo: "Quando sei in uno show per sette anni, penso che i fan apprezzano qualcosa che riguarda gli aspetti personali dei personaggi. "
E poi c'è Reid, il cui passato da tossicodipendente sarà nuovamente affrontato.



"E una questione che non vogliamo affrontare di nuovo perché sentiamo che è già stato fatto," Messer premette, "ma ha anche definito chi è lui. Quindi dobbiamo esplorare questo ".
Inoltre, Matthew Gray Gubler ci ha detto che i misteriosi mal di testa del suo alter ego nella sesta stagione sono "ancora persistenti, come i mal di testa sono soliti fare."

Ma come desiderio per la vita personale di Reid, Gubler lo vuole veder tornare a scuola.
"Mi piacerebbe vederlo diventare come un professore in un college", dice l'attore, "e iniziare a insegnare qualcosa alla gente totalmente differente dalla criminologia." 
Fonte: TV Line

Nessun commento:

Posta un commento