mercoledì 24 ottobre 2012

Intervista a Joe Mantegna


Artist on Demand ha avuto un'intervista esclusiva con Joe Mantegna!
Joe ci anticipa di un episodio Rossi-centrico e ringrazia i fans, l'intervista tradotta solo per voi amici di Criminal Minds Blog :-)


AoD: La stagione 8 ha preso il via e abbiamo già visto alcuni scenari piuttosto intensi. Cos'altro vedremo in questa stagione?
Joe: Vedremo un episodio che esplorerà il passato militare di Rossi durante il periodo del Vietnam.


AoD:Sei entrato a far parte dello spettacolo nel corso della stagione 3, c'è stato un periodo di adattamento per te, o ti sei inserito subito?
Joe: C'è stato un breve periodo di adattamento, ma il tutto è stato reso più facile dal fatto che una gran parte del personale dietro le quinte c'era nella mia precedente serie "Joan of Arcadia", praticamente stavo entrando in un luogo familiare.

AoD: A parte la possibilità di tornare insieme con la tua ex-moglie malata qualche stagione fa, non abbiamo visto Rossi in nessun tipo di relazione romantica. È questo qualcosa che sta per cambiare presto?
Joe: Non sono sicuro su un futuro romantico per Rossi, che non ha avuto molta fortuna in quel ramo .... ma non si sa mai.

AoD: L'Agente Rossi è piuttosto un uomo interessante, molto bravo in quello che fa. Qual è la tua qualità preferita in lui?

Joe: Per me la qualità preferita di Rossi è che a causa della sua esperienza e del suo successo al di fuori del BAU ha la tendenza, a volte, a tagliare su alcune questioni, spero che gli spettatori lo trovano divertente.

AoD: Quale episodio sei felice che i fans vedano in questa stagione?
Joe: L'episodio che parlerà del il mio background militare è quello che ho cercato di avere da qualche stagione ormai, quindi sono contento che finalmente lo abbiamo girato. Anche il mio assistente, nel corso degli ultimi 10 anni, ha co-scritto l'episodio.

AoD: Criminal Minds passa per essere molto violento. Qual è la parte più impegnativa nelle riprese di quelle scene che sono così incredibilmente strazianti? E' mai diventare troppo da gestire?
Joe: Per me tutto quello che devo fare è pensare agli uomini e alle donne che hanno a che fare con questo lavoro per davvero tutti i giorni della settimana, e che mette in prospettiva quanto ho davvero bisogno di gestire. Ho troppo rispetto per il BAU reale, da fuori di testa, per quello che faccio sullo schermo.


AoD: Chi è stato l'ospite più interessante nello show fino ad oggi?
Joe: Troppi grandi ospiti per rispondere a questa domanda, ma ne ho due favoriti sono C. Thomas Howell come Reaper, e Meshach Taylor in quel prossimo episodio a tema militare.


AoD: Non sei solo in Criminal Minds, ma hai anche girato degli episodi per “Midway USA’s Gun Stories.” Cosa c'è nelle pistole che ti ha fatto decidere di voler prendere parte a questo spettacolo?

Joe: Sono stato un sostenitore del tiro sportivo per molti anni, fare uno spettacolo che esplora il mondo delle armi da fuoco storiche mi è venuto naturale.

AoD: Twetti molto sui vari enti di beneficenza che che ti vedono coinvolto. Puoi dirci qualcosa su di loro e sul modo in cui possono essere coinvolti?
Joe: Io, come molti attori là fuori, cerco di dare una mano a molti enti di beneficenza. È possibile trovare quelli che mi piacciono e sostenerli sul mio sito, ma incoraggio il pubblico a cercare le organizzazioni che hanno bisogno di aiuto e che sono in sintonia con loro.

AoD: Per coloro che non lo sanno, i fans dove possono trovarti on-line? Twitter / Facebook?
Joe: Devo ammettere che il mio assistente fa un ottimo lavoro con nel mantenermi al corrente su Twitter e Facebook, e abbiamo anche un indirizzo e-mail sul mio sito web. Cerco di rispondere personalmente alla corrispondenza, per quanto possibile.

AoD: I fans sono la ragione per cui Criminal Minds è stato uno dei programmi più famosi in televisione ed arrivare all'ottava stagione ora. Cosa vorresti dire loro se potessi dir loro qualcosa?
Joe: Che senza i nostri fans siamo niente. Non potrò ringraziarvi abbastanza per dedicare il loro tempo al nostro show, e dovrebbero sentirsi al sicuro nella consapevolezza che ogni settimana facciamo del nostro meglio per portare loro il miglior programma possibile. Sentiamo veramente che siamo un dramma che pensa alle persone, e mi congratulo con il nostro pubblico per il gusto e l'intelligenza.




Nessun commento:

Posta un commento